Università degli studi di Siena
 
Ufficio esercizio e tecnologie

Telefonia Mobile

Rientrano nella telefonia mobile tutte le SIM e i terminali smartphone, tablet e router wifi (“saponette”) acquisiti nella convenzione CONSIP TM8 di Ateneo e presenti, quindi, nell’area personale del portale Voip (https://voip.unisi.it/profilo/) alla voce “Terminali di telefonia mobile” e “Numerazioni assegnate“.  Dispositivi privati o acquisiti fuori convenzione non sono gestiti dall’Amministrazione Centrale.

Le richieste di assistenza vanno inoltrate via mail al Servizio Helpdesk indicando l’IMEI (se terminale) o l’ICCID/Numero di telefono per le SIM. Altrimenti sarà impossibile capire a quale dispositivo si fa riferimento. Entrambi questi dati sono recuperabili dall’area personale dell’utente assegnatario sul portale VoIP (come indicato sopra).

Le richieste di sostituzione a seguito guasto sono soggette alle tempistiche della convenzione CONSIP, quindi deve essere considerata almeno una settimana/15 gg dalla richiesta. L’eventuale migrazione/salvataggio dei dati contenuti nello smartphone guasto è a cura dell’utente assegnatario.

Le nuove richieste di SIM/Terminale mobile sono soggette all’Atto di Indirizzo PER LA CONCESSIONE E L’USO DEI DISPOSITIVI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE PER ESIGENZE DI SERVIZIO DELL’UNIVERSITÀ DI SIENA. Le tempistiche variano secondo la disponibilità di eventuali scorte. In caso negativo, secondo le tempistiche contrattuali CONSIP TM (circa 30gg dall’invio dell’ordine).

Non viene fornita assistenza sulle “app” installate nello smartphone aziendale.

In caso di furto o smarrimento della SIM e/o dello smartphone deve essere immediatamente inviata notifica al Servizio Helpdesk, indicando numero di telefono e/o IMEI del terminale, così da limitare utilizzi non autorizzati. L’assegnatario dovrà sporgere regolare denuncia presso le autorità e allegarla, in una comunicazione successiva, per procedere alla richiesta di reintegro. In assenza di regolare denuncia non sarà possibile reintegrare il dispositivo smarrito/rubato.