Università degli studi di Siena
 
Caselle in delega e Gruppi

Caselle in delega e Gruppi

La posta elettronica di Ateneo Google Workspace for Education mette a disposizione due tipologie di mail collaborative.

Le caselle in delega

In questa tipologia di posta collaborativa, viene creato l’indirizzo a cui scrivere le mail e la casella di posta che conterrà le mail (in arrivo, risposte…). Le mail inviate all’indirizzo della casella in delega vengono ricevute in un’apposita mailbox diversa da quella personale dei singoli utenti. Le persone in grado di interagire con la casella in delega, definiti delegati, hanno i privilegi di  accesso, secondo le indicazioni del richiedente dell’indirizzo collaborativo (aka referente).

Tutti i delegati potranno:

 – Leggere le mail che arrivano in Posta in arrivo.

 – Cancellare le mail non più utili.

 – Scrivere in nome e per conto dell’indirizzo che identifica la casella di posta.

 – Classificare le mail mediante filtri (regole).

 – Conservare copie della corrispondenza medianta l’archiviazione dei messaggio più rilevanti.

 – Monitorare lo stato di elaborazione delle risposte alle mail tramite le etichette.

 – Possibilità di visualizzare o nascondere il nome del delgato come mittente.

I delegati non possono chattare con altre persone attraverso la casella in delega.

La casella in delega si raggiunge:

  • – attraverso la visualizzazione della posta da pc, cliccando sul bottone “Università di Siena 1240” come mostrato in figura e selezionando la mailbox d’interesse,

accesso alla casella in delega

 

  •  – direttamente dalla pagina http://mail.unisi.it inserendo il nome della casella (casella.ufficio) o da una qualsiasi pagina Gmail facendo seguire al nome, il dominio di appatenenza (casella.ufficio@unisi.it) e la password impostata.
    Il referente della casella in delega può impostare la password dalla pagina my.unisi.it.

La delega non è visibile su smartphone e dispositivi mobili. Per visualizzare la casella in delega deve essere configurata come una casella mail personale.

I gruppi

In questa tipologia di posta collaborativa, viene creato un indirizzo mail a cui vengono associati gli indirizzi dei membri. La posta inviata al gruppo viene recapita nelle mailbox dei singoli membri. Ogni appartenente al gruppo può operare autonomamente sulla mail ricevuta. Le operazioni fatte (risposte, cancellazioni, archiviazioni, etichette…) hanno effetto solo sulla copia.

L’archivio del gruppo è presente nell’app Google Gruppi. L’accesso è consentito a tutti i membri, ma solo il referente del gruppo (colui che richiede la creazione, responsabile servizio, responsabile ufficio) può modificare i privilegi dei singoli membri.

Per i gruppi non c’è bisogno di configurazione su dispositivi mobili, le mail sempre visibili se è configurata la casella personale.